• Google Art Project
  • Facebook
  • YouTube
  • Flickr
  • Trip advisor
  • Twitter
  • Followgram
  • Pinterest

Antisala Baronale

E’ il luogo di attesa per quanti devono avere udienza nella sala del trono. Le pareti sono dipinte ad imitare una tappezzeria in tessuto, su due lati corrono panche dall’alto dossale in noce intagliato, copiate da mobili quattrocenteschi del castello di Issogne. La porta di entrata è munita di bussola in legno, intagliata a pergamene e intrecci di archi gotici; il camino porta lo stemma degli Challant, come nel castello di Fénis. Anche il soffitto ha modello valdostano ed è scompartito in fitti riquadri ornati al centro da una stella. La sala, come anche quella del trono e la camera da letto, fu gravemente danneggiata durante un bombardamento nel 1943: tutti gli arredi fissi e mobili e le decorazioni sono stati rifatti nel dopoguerra riproducendo quelli originari.