• Google Art Project
  • Facebook
  • YouTube
  • Flickr
  • Trip advisor
  • Twitter
  • Followgram
  • Pinterest

Così festeggiavano. Riti propiziatori in Piemonte.

27/10/2012 - 27/10/2012

27 Ottobre – La Festa dei Morti.

Sabato 27 ottobre al Borgo Medievale, per il quarto incontro del progetto Così festeggiavano. Riti propiziatori in Piemonte si parlerà della Festa dei Morti: incontri e laboratori, testimonianze e materiale iconografico, riti e usanze legate al ritorno dei morti e all’invocazione degli spiriti. Secondo la cultura tradizionale durante il Giorno dei Morti, le anime dei defunti tornerebbero dall’aldilà in lunghe processioni per le vie dei paesi. In alcune zone, conformemente a quanto avviene nel mondo anglosassone in occasione della festa di Halloween, era tradizione  scavare e intagliare le zucche e porvi poi una candela all’interno per utilizzarle come lanterne. Dalle ore 14.30, il ricercatore Daniel Rossi terrà un incontro in cui si parlerà della Morte, la tematica più cruda ma affascinate del mondo rurale. Alle ore 16.00 vi sarà un laboratorio didattico aperto a tutti in cui si vuole proporre la costruzione di una lanterna, che verrà poi utilizzata per illuminare il percorso all’interno del Borgo Medievale fino al braciere posto nel cortile della fontana del Melograno. Attorno al braciere, alle ore 17.00, si riproporrà un’usanza un tempo realizzata attorno ai falò nel giorno dei Santi  e di San Giovanni. Tradizione persa nel tempo che era in uso per mandare messaggi nell’aldilà ai cari parenti ed amici defunti. Infine, intorno alle ore 17,30 presso il braciere avrà luogo un’ardente spettacolo della “mangia fuoco” Lòsna Fire, che a ritmo di danza e musica d’atmosfera, darà una dimostrazione dell’arte magica della fiamma.  Antico  richiamo al rito del falò come forza purificatrice.

INFO:
Laboratorio a pagamento: € 5 ; gratuito per abbonati Torino Musei.
011/443.17.01
borgomedievale@fondazionetorinomusei.it 
www.borgomedievaletorino.it